La psicotherapia genitore/bambino neonato o in etá prescolare

La psicotherapia genitore/bambino neonato o in etá prescolare2018-03-24T16:21:59+00:00

Io indirizzo questa forma di psicoterapia ad entrambi i genitori contemporaneamente, ma anche solo a madri e padri, che nell´interazione con i loro figli neonati o ancora molto piccoli, a causa di paricolari situationi di natura personale o sociale, vivono una situazione di sovraccarico e stress psichico ed emotivo.

Questi interventi sono mirati soprattutto a donne giá con problemi in gravidanza, a genitori con bambini piccoli e unteriori problemi di coppia, a famiglie in cui i bambini mostrano disturbi psicologici e/o disagi comportamentali, a famiglie con bambini difficili ed esigenti, oppure quando si avverte una rivalitá fra fratelli e sorelle molto elevata.

Questo aiuto si rivolge inoltre anche a quei genitori, che per motivi diversi attaversano un periodo di stress psicologico, anche riguardo a domande di carattere educativo nei confronti die propri figli.

Proprio nel primo periodo di vita di un neonato, in cui la sua conoscenza del mondo dovrebbe avvenire senza paure e sperimentando un fiducioso sostegno genitoriale, é importante che i genitori stessi trovino un posto dove parlare e trovare comprensione per le proprie insicurezze.

Un posto dove nelle loro esperienze e nella ricerca di soluzioni pratiche non si sentano lasciati da soli.

Giá dall´inizio della sua vita il bambino si mette in relazione con fratelli e sorelle, con i nonni e con bambini della stessa etá. La coppia assume un altro ruolo, quello genitoriale appunto, con nuovi compiti e le nuove responsabilitá.

Alcune volte i genitori hanno immaginato questa fase della genitorialitá in modo diverso. Alcune volte i genitori si sentono poco tranquilli e insicuri in questo nuovo ruolo, oppure abbandonati a se stessi nelle nuove funzioni genitoriali e vorrebbero volentieri avere qualcuno con cui parlarne, con cui sentirsi ascoltati e compresi.

La struttura del setting in questo tipo di terapia familiare cambia a seconda delle possibilitá e delle esigenze della famiglia e dei singoli appartenenti alla famiglia stessa. Im presenza di figli piú grandi si cerca, a seconda della problematica da affrontare, di non escluderli dal setting.

Alcune volte la terapia puó concretizzarsi su determinati obiettivi da raggiungere insieme, altre volte é necessario che la psicoterapeuta accompagni la famiglia per un certo periodo di tempo e sostenga una determinata fase di sviluppo e di crescita.

Di conseguenza, alcune volte e possibile stabilire un numero prestabilito di ore, altre volte é necessario proseguire senza avere un abiettivo in termini di ore a disposizione, ma adattando e valutando la durata del sostegno in base ai diversi tempi di sviluppo della famiglia e del singolo all´interno di essa.